OPINIONI IN BREVE > Salute e medicina

Attività fisica meglio delle medicine!

Il British Medical Journal pubblica uno studio in cui si rileva che l'attività fisica può dare risultati di prevenzione e curativi simili a quelli che si ottengono con le medicine. Come si dice? Hanno scoperto l'acqua calda! Comunque è sempre utile ricordare l'importanza della attività fisica moderata, ha solo punti di forza e cura il corpo e la mente in un circolo virtuoso.

04/10/2013

La minaccia dei batteri resistenti agli antibiotici

Il governo britannico nel National Risk Register of Civil Emergencies vede nella minaccia dei batteri resistenti agli antibiotici (Amr: Antimicrobial Resistance Infection) un rischio per la salute pubblica. Il largo uso di antibiotici è una palestra per il batteri. Non è l'uso di antibiotici ma l'abuso di antibiotici che riguarda tutti noi, l'antibiotico preso per "precauzione". Torniamo ad usare le medicine solo se servono.

06/04/2015

La follia dell'uso di steroidi anabolizzanti

Che follia! Un ragazzo di 20 anni che dopo aver avuto infarti multipli e ictus per l'uso di anabolizzanti è deceduto perché ha continuato ad allenarsi ritenendosi invincibile. Poi l'ennesimo wrestler, The Ultimate Warrior, morto di infarto a 54 anni dopo trascorsi di uso sconsiderato di steroidi. Quando vedete una muscolatura impossibile, sapete che quell'uomo usa steroidi. Ed è possibile se non probabile che possa morire di infarto.

10/04/2014

Danni arteriosi per i bambini con genitori che fumano

Uno studio finlandese e australiano rileva danni alle pareti delle arterie nei bambini che crescono con genitori fumatori e subiscono quindi il così detto fumo passivo. Ancora oggi fa notizia dire l'ovvio e ahimé è necessario uno studio per essere credibili, non basta la semplice matematica del buon senso. Un invito a smettere di fumare, se non per se stessi, almeno per gli altri. Se non per gli altri, almeno per i propri figli.

06/03/2014

Attività fisica benefica per la vista!

L'attività fisica moderata fa bene a tutto, anche alla vista. Lo dichiara l'Università di Atlanta in un articolo sul Journal of Neuroscience. L'attività fisica stimola la salute, il ricambio cellulare, l'elasticità dei tessuti, l'elasticità della muscolatura del sistema circolatorio ecc. In questo caso specifico stimolerebbe la produzione di fotoricettori. Per me è fantastico trovare conferme che la salute è alla nostra quotidiana portata.

16/02/2014

Un altro Marlboro Man vittima della sigaretta

Eric Lawson, Marlboro Man delle pubblicità anni '70/'80, fumatore dall'età di 14 anni, è deceduto per una broncopneumopatia cronica ostruttiva, diretta conseguenza del fumo. Destino simile per altri Marlboro Man (David Millar, Dick Hammer, Wayne McLaren e David McLean). Ricordo un giovane medico che mi disse che ogni fumatore dovrebbe visitare il reparto pneumologico di un ospedale. C'è modo e modo di lasciare questo mondo. Fumare è una follia.

27/01/2014

Contrastare il cancro con l'immunoterapia

Leggo con sorpresa che si inizia a pensare che si possa controllare il cancro dall'interno stimolando le difese immuitarie. La medicina arriva ora a dire l'ovvio. Come suggerisce di farlo? Vaccini e iniezioni di anticorpi. Perché non invece con l'alimentazione e lo stile di vita? Sì, è possibile. Perché allora si preferisce la chimica con tutte le sue controindicazioni alla natura?

27/12/2013

Veronesi contro la tassazione sulle sigarette elettroniche

Ne abbiamo già parlato, la stima è 30.000 decessi in meno l'anno con la diffusione delle sigarette elettroniche. Sì, le e-cig non eliminano il vizio ma eliminano la gran parte delle sostanze nocive che i fumatori subiscono e fanno subire agli altri. Il Dott. Veronesi chiede al governo di non continuare con l'accanimento fiscale sulle sigarette elettroniche per fare cassa a discapito della salute degli italiano.

06/11/2013

Eugenetica, tra speranze e orrore

Un film, Gattaca, ne parlava già nel 1997. Oggi in Inghilterra è nato il bambino "senza malattie" da un embrione selezionato ed impiantato sulla base del profilo genetico, attraverso il metodo di Wells chiamato "Next generation sequencing" (NGS). Speranza per molti, orrore per molti. Orrore di fronte ad una medicina che continua a credere nella genetica piuttosto che nello stile di vita e nella natura. Altri la chiameranno speranza.

09/07/2013

Consigli per l'abbronzatura

Il primo e di buon senso è esporsi al sole nelle tarde ore del pomeriggio, in particolare per i bambini. Per le protezioni solari, usate protezioni alte e rinnovate la protezione ogni due ore e comunque dopo un bagno. La protezione solare aperta perde di efficacia dopo un anno, quindi ricompratela e non usate quella vecchia. Sì, vi abbronzerete lo stesso, meglio e con sicurezza. Siate intelligenti.

02/07/2013

Abbronzarsi con intelligenza, attenzione al melasma

Il melasma è una macchia dovuta a concentrazione di melanina che si presenta in particolare alle donne incinta. Le precauzioni sono le solite, una buona protezione solare (su questo non risparmiate) e mezzora prima dell'esposizione assumere betacarotene ad esempio da un succo di carota e mela o mangiando un paio di carote crude. l'abbronzatura sarà più bella e la pelle più sana. l'estate è arrivata, facciamoci trovare preparati.

21/06/2013

Abuso di antidolorifici, più morti che per droga

La Brandeis University qualche tempo fa ha pubblicato le statistiche: la facilità con cui vengono assunti antidolorifici è diventato un problema sociale. Viviamo ormai da decenni nell'era della chimica, dove sempre più diffuso è il ricorso sistematico ai medicinali anche e soprattutto quando non necessari e dannosi, una pericolosa scorciatoia verso il "benessere". l'abuso di antidolorifici uccide più delle droghe. Riflettiamo.

10/06/2013

Consigli per vivere 100 anni: così facili eppure così difficili

Leggo un articolo di antiaging sui consigli per creare le condizioni favorevoli a vivere 100 anni. Tutti consigli pratici e facili: magiare il giusto, molto verdure, niente fast food e zuccheri semplici, attività fisica moderata ma continua, ricerca della serenità. Tutto praticabile e facile, eppure in un certo senso così difficile. Cercare di capire il perché è spesso difficile fare le cose più semplici è l'inizio della strategia di anti-aging.

05/05/2013

L'igiene non è igienica quando è eccessiva

Traggo spunto da uno studio sull'acne, dove si rileva che l'assenza di acne è dovuto non alla mancanza di batteri ma all'equilibrio naturale tra diversi ceppi di questi. In altre parole non serve ed è anzi controproducente una igiene eccessiva, magari con prodotti tossici atta a creare un ambiente sterile. La natura è parte di noi e noi ne facciamo parte.

26/03/2013

Resistenza agli antibiotici e superbatteri

Un nuovo studio inglese, con toni a dire il vero esagerati, evidenzia che l'abuso di antibiotici sta portando alla formazione di batteri sempre più resistenti. L'antibiotico è un salvavita quando necessario. La formazione di batteri resistenti una grande minaccia. La soluzione? Usare antibiotici solo quando necessari. l'abuso di antibiotici è letteralmente una palestra per i batteri che diventano superbatteri.

11/03/2013

Ancora confusione tra diagnosi precoce del cancro e prevenzione

Di nuovo! Leggo "un terzo dei tumori più comuni può essere prevenuto, grazie a diagnosi precoce". La diagnosi precoce rileva il tumore, quindi non lo previene. E questo errore di logica porta a confondere la cura con la prevenzione, prevenzione che avviene solo diminuendo l'esposizione a fattori di rischio e modificando le abitudini di vita in senso natural-evoluzionistico. A partire da quello che si mette in tavola ogni giorno.

06/02/2013

Il fumo provoca mal di schiena

Il fumo danneggia il disco intervertebrale della spina dorsale provocando mal di schiena. Uno studio coordinato da tre università americane conferma che smettere di fumare porta ad una netto diminuizione del dolore in oltre la metà dei casi. Sembra davvero difficile trovare una partologia in cui il fumo non abbia un ruolo negativo o non ne sia la causa. Smettere di fumare è sempre strategico. Sempre.

27/01/2013

Il rischio di creare un batterio resistente agli antibiotici

Leggo di un batterio che, mutando, sembra essere diventato particolarmente resistente agli antibiotici, tanto da far dire ai più pessimisti che potremmo ritrovarci impotenti come prima della scoperta della penicillina. Allarmismo probabilmente, ma vale la pena ribadire che l'abuso degli antibiotici può portare al paradosso che un farmaco salvavita diventi veramente una minaccia alla salute quando abusato.

22/11/2012

Abuso di antibiotici: in Italia, Grecia e Spagna in primis...

I paesi nordici, che hanno un clima rigido, registrano un uso di antibiotici minore rispetto a paesi a clima temperato, come Italia, Grecia e Spagna. l'impatto di questo abuso (così è definito) sulla spesa pubblica e sulla salute della persona sono importanti. Andrebbero sensibilizzati i medici a contribuire a formare la cultura della salute del paziente e a prescrivere antibiotici solo quando indispensabili.

28/10/2012

Vaccino antipapilloma virus. Utile? Forse sì, forse no. Forse.

Continua la polemica sui vaccini, sulla loro utilità e sicurezza. Oggi si parla sui giornali della vaccinazione antipapilloma virus, ritenendo verosimile che non sia la soluzione più utile e tantomeno definitiva, che l'informazione al riguardo abbia qualcosa di diseducativo, e che abbia costi che potrebbero essere investiti diversamente, sempre nell'ottica della prevenzione (rara davvero) o della diagnosi precoce (spesso confusa con la prima).

17/09/2012

Prevenzione o cura?

Leggo la notizia (non così nuova) che "gli Omega-3 contrastano la formazione di proteina beta-amiloide e difendono il cervello dall'invecchiamento", e che "prevengono l'alzaimer". Sono 15 anni che provo a dirlo. I dottori di famiglia raramente però li consigliano, forse perché spesso confondono la cura con la prevenzione, e prescrivono molte cure e consigliano poca prevenzione. l'alimentazione è il momento indispensabile per una vera prevenzione.

07/06/2012

Vaccini pediatrici, quante ideologie!

Oggi leggo un sondaggio sulla percezione della pericolosità dei vaccini pediatrici da parte dei genitori. Poi leggo i commenti all'articolo. c'è chi sostiene a priori e seccamente la necessità dei vaccini e chi invece vi si oppone sostenendo ipotesi di complotto. Ideologie, entrambe. La mia opinione? Ok ai vaccini, ma rimettendo al centro il bambino: migliorare sempre le tempistiche, le somministrazioni e la qualità delle formulazioni.

09/05/2012

Abbronzarsi con attenzione

Il momento è quello giusto per ricordare insieme a molti articoli che si susseguono sui quotidiani che nessuno è superman, il sole con i suoi raggi UV scottano e sono pericolosi per tutti, anche per chi è già abbronzato. Mettersi la protezione solare è un atto di intelligenza. Anche se unge. Anche se è mattina o tardo pomeriggio. In particolare per i bambini.

26/07/2011

Lo yoga tiene sotto controllo le aritmie cardiache

Non è una novità. La meditazione (quindi le pratiche come lo yoga che la interpretano) ha un impatto evidente sulla respirazione e sul battito cardiaco. Interessante è leggere che è stata trovata una relazione evidente tra la pratica dello yoga ed il controllo delle aritmie cardiache. Ribaltando l'osservazione, se una pratica anti-stress controlla e normalizza le aritmie, il distress della vita quotidiana forse ne sono almeno una concausa.

28/06/2011